Il kendo-no-kata

Il kata di kendo è una "forma" (un modello/esempio) di combattimento codificato, in cui uchidaci (il maestro o il praticamente più esperto) colpisce per primo, quindi shidaci (il meno esperto) si difende e contrattacca utilizzando le tecniche del kendo, giungendo a prevalere.

I kata servono a definire il modello ideale di esecuzione della tecnica e a carpirne l’essenza nella sua applicazione pratica. Nel kendo esistono dieci kata; i primi sette sono eseguiti da entrambi i ruoli con il bokken, mentre negli ultimi tre uchidachi usa il bokken e shidaci il kodachi.