La shinai

La spada usata per praticare il kendo è detta shinai.

La shinai è composta da quattro stecche di bambù (take), fissate alle due estremità da una guaina in pelle (tsukagawa o tsuka) che funge da impugnatura e da un cappuccio (sakigawa), sempre in pelle, che funge da punta. Un ulteriore elemento è l'elsa (tsuba), costituita da un anello di cuoio che viene infilato nella tsuka e bloccato con un ulteriore anello di gomma o pelle (tsubadome).

Tsukagawa e sakigawa sono uniti da una cordicella di nylon (tsuru), che indica il dorso della lama. A circa 30 cm dalla punta (kensen), si trova un nodo (nakayui) fatto con una striscia di pelle che avvolge tre volte le take, la porzione di shinai compresa tra kensen e nakayui, detta monouchi, è quella preposta a colpire il bersaglio.