Il bogu

L'armatura che viene utilizzata durante la pratica del kendo si chiama bogu.

Le sue origini sono da ravvisare nella tradizionale armatura del samurai, opportunamente rivista ed adattata alla pratica.

Il bogu è composto dai seguenti elementi:

  • il Men che protegge la testa, la gola e spalle
  • i Kote che proteggono le mani ed i polsi
  • il Do che protegge il petto e l’addome
  • il Tare che protegge le cosce, le anche e l'inguine da colpi accidentali

Sotto al men, per raccogliere il sudore e impedire così che lo stesso finisca negli occhi del praticante, offuscandone la corretta visuale, viene usato un fazzoletto di cotone detto tenogui.

Sul lembo anteriore del tare, inoltre viene inserito una sorta di sacchetto si stoffa detto zekken, sul quale sono normalmente indicati il nome del praticante e il dojo di appartenenza dello stesso.